La classifica dei migliori supermercati italiani secondo i consumatori

Altroconsumo ha redatto una classifica dei miglio supermercati, ipermercati e discount in Italia tenendo conto del grado di soddisfazione dei clienti in base a diversi elementi. Ecco quali. 

Il momento della spesa è uno dei più importanti nella vita dei consumatori, indicativo della propria capacità di acquisto, delle proprie abitudini e della vivibilità del luogo in cui si abita. Per questo motivo viene spesso preso a esempio nelle classifiche della qualità della vita e per i dati economici del nostro Paese.

Altroconsumo, l’associazione si occupa della difesa dei consumatori sui possibili comportamenti scorretti da parte delle aziende, ha stilato una classifica dei supermercati italiani, basata sulle interviste fatte a 9.834 clienti che comprende anche ipermercati, discount e supermercati locali.

La classifica rende anche conto dei prezzi, della qualità della merce, del comfort del locale, della comodità e dell’accoglienza riservata ai consumatori più altri indicatori che andremo a vedere nello specifico. Importantissima risulta la praticità intesa come la facilità nel raggiungere il luogo e trovare un parcheggio per la propria auto che è risultato il fatto più determinante per il 33% degli intervistati. Altro fattore è la convenienza dei costi, per il 25% degli intervistati è determinante, poi la qualità dei prodotti (per il 17%) e l’assortimento degli scaffali (per il 13%).

In base a questi elementi, il grado di soddisfazione maggiore espresso è per Esselunga e Interspar che hanno ottenuto 86 punti sui 100 disponibili, seguiti poi da NaturaSì ed Esselunga con 80 e 78 punti, per quanto riguarda invece i discount c’è alta soddisfazione (nove sui dieci inseriti in elenco) per quanto concerne i costi e le occasioni con Europsin e Aldi nelle prime due posizioni, seguite da Prix, IN’s mentre per quanto riguarda le catene locali le prime sono Visotto, Pewex, Cts e Iperlando. Moltissimi sono i supermercati locali che invece si attestano su un livello di soddisfazione medio, ovvero 19 sulle 72 prese in considerazione dal campione.

A influire è anche la qualità della frutta e della verdura, con tre supermercati nella fascia ottimi e 23 in quella medi, per quanto riguarda la qualità del pesce il giudizio è molto più basso con la sola eccezione di Tuodì che si attesta su un livello medio. I clienti si ritengono molto soddisfatti per quanto riguarda Ipercoop, Coop ed Esselunga, abbastanza soddisfatti della qualità dei prodotti con il marchio del discount per quanto riguarda Lidl ed Eurospin, buono per tutti gli altri, eccetto Dpiù, IN’s e Tuodì, che si sono aggiudicati un punteggio solo medio su questo fronte.