Questo è il giorno della settimana in cui è più probabile che si verifichi un infarto: i segnali da non sottovalutare

La scienza ha rivelato qual è il giorno della settimana in cui è più probabile che si verifichi un infarto: ecco quali sono i segnali da non sottovalutare.

Non tutti i giorni sono uguali e questo non riguarda il lavoro e la famiglia, ma anche la salute. Uno studio portato avanti da cardiologi irlandesi ha indicato il giorno esatto della settimana in cui è più probabile che si verifichi un infarto. La ricerca è stata presentata in una recente conferenza.

Infarto, c'è un giorno in cui è più probabile
Giorno della settimana in cui è più probabile che si verifichi un infarto – Nursenews.it

Gli attacchi di cuore sono imprevedibili, anche se alcune persone sono più propense a subire dei deficit di flusso sanguigno rispetto ad altri. Secondo uno studio presentato in una conferenza della British Cardiovascular Society a Manchester, il rischio di avere un infarto aumenta in un giorno specifico della settimana. I risultati della ricerca hanno fatto il giro del mondo.

Lo studio in questione è stato condotto da medici esperti del Belfast Health and Social Care Trust e del Royal College of Surgeons of Ireland. I ricercatori hanno analizzato i dati di 10.528 pazienti ricoverati in ospedale tra il 2013 e il 2018 a causa di un infarto miocardico acuto.

Rischio infarto elevato in questo giorno della settimana: lo rivela uno studio

Quando una persona subisce un infarto, si determina la morte delle cellule del cuore, formando di conseguenza delle cicatrici all’interno del tessuto cardiaco che predispone all’insorgenza di aritmie. La conseguenza di un attacco di cuore di questo tipo è la perdita della capacità contrattile di una zona del cuore.

Infarto, rischio elevato in questo giorno
Lo studio rivela un rischio di infarto più elevato in un giorno preciso della settimana – Nursenews.it

Nello studio condotto dai medici irlandesi è stato scoperto che il rischio di avere un infarto aumenta del 13% il lunedì. Il cardiologo Jack Laffan, uno degli autori principali dello studio, ha spiegato al portale della British Heart Foundation che è stata trovata una “forte correlazione tra l’inizio della settimana lavorativa e l’incidenza di attacchi di cuore”. Il motivo di questa situazione, hanno spiegato, che probabilmente dipende dal cambiamento del ciclo del sonno all’inizio della settimana.

Il rischio di infarto, inoltre, è altrettanto elevato la domenica, secondo gli autori del medesimo studio. È stato anche dimostrato che le prime ore del mattino sono quelle in cui gli infarti sono più ricorrenti, in particolare se le temperature sono basse piuttosto basse.

Il passo successivo, inoltre, è quello di approfondire nel dettaglio perché alcuni giorni della settimana ci rendano inclini agli attacchi di cuore. Questo perché il cambiamento dei cicli del sonno è solo una supposizione.

Impostazioni privacy