Insetticida e bambini: attenzione ai gravi rischi | Come fare per essere sereni

Quando si usano gli insetticidi bisogna fare attenzione ai bambini presenti in casa per evitare ogni rischio: ecco come si fa.  

Con l’arrivo dell’estate sopraggiunge anche la volontà di dare aria alla propria casa e addobbarla con piante di vario tipo. Tutte queste azioni, però, sono un richiamo per gli insetti e questo può diventare un problema.

Insetticida bambini gravi rischi come fare per essere sereni
Attenzione agli insetticidi quando ci sono bambini in casa – Nursenews.it

Molto spesso, si preferisce usare dei prodotti come gli insetticidi per scacciare gli insetti dalla propria abitazione. Questi, però, possono rappresentare un serissimo rischio per i bambini ed è dunque necessario apportare delle specifiche contromisure per non avere problemi.

Gli insetticidi sono davvero utili per contrastare insetti e parassiti ma, al tempo stesso, sono state varie le ricerche che hanno sottolineato come questi prodotti siano un fattore negativo per la salute dato che al loro interno, spesso, contengono delle sostanze che, oggi, sono vietate nel settore agricolo. Insomma, vediamo dunque cosa fa male ai bambini e come muoverci in questa situazione.

Insetticidi, un rischio per i bambini: come evitare pericoli

Sia gli insetticidi che i pesticidi rappresentano un pericolo per la salute dei bambini. Questi prodotti, infatti, hanno al loro interno i piretroidi che sono sostanze molto pericolose. L’esposizione prima dei 6 anni a queste sostanze può generare disturbi allo sviluppo cognitivo con conseguenze sull’apprendimento.

Insetticida problemi per la salute dei bambini
Come usare correttamente gli insetticidi – Nursenews.it

Tra i piretroidi, gli esperti ritengono che a dare seri problemi sia la deltametrina. A tal proposito, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) reputa tale componente come moderatamente tossica mentre in Italia è vista come nociva. Questa sostanza è pericolosa anche per i felini, quindi duplice attenzione se ci sono bambini e gatti in casa.

Per non correre nessun pericolo è preferibile usare questo prodotto in zone in cui bambini e animali non hanno accesso. Ci sono delle situazioni specifiche a cui prestare maggiore attenzione:

  • Formiche: prima di usare un insetticida accertiamoci di capire la provenienza e, se possibile, usiamo un ingrediente naturale prima di procedere con questo prodotto chimico;
  • Scarafaggi: cerchiamo di non calpestarli ma catturiamoli e, successivamente, consultiamo una ditta specializzata in disinfestazioni per mettere in pratica delle misure che non facciano male ai più piccoli;
  • Mosche: in presenza di questi insetti, andiamo a fare una riassettata generale e profondissima. Inoltre, gettiamo tutte le confezioni e mettiamo prodotti come la pasta, i legumi, le farine in degli appositi recipienti che dovranno essere chiusi ermeticamente.

Se si hanno dei bambini in casa, dunque, cerchiamo di usare questi prodotti il meno possibile. Se proprio vogliamo usarli scegliamo quelli a base di permetrina che sono ad ampio raggio e con un basso livello di tossicità, cosa che permette di non creare problemi di salute ai grandi e ai più piccoli.

Impostazioni privacy