Edwige Fenech, il coma per l’epatite virale: cosa è successo all’amatissima attrice

Edwige Fenech ha fatto perdere la testa a migliaia di uomini. Protagonista delle commedie sexy, l’attrice ha svelato di essere stata in coma. 

Per tanti anni la celebre attrice Edwige Fenech è stata la regina della commedia sexy, mettendo in mostra le sue forme da urlo. Nel ricordare quel periodo ha rivelato di aver provato vergogna perché era costretta a spogliarsi davanti agli uomini della troupe. In passato ha vissuto anche l’esperienza drammatica del coma.

Fenech Edwige in coma: il racconto
Fenech Edwige in coma: il racconto – Foto: Ansa – nursenews.it

Il padre era di origine maltese, mentre la madre italiana: grazie ai genitori ha sempre professato la fede cristiana. Una volta che si è trasferita in Italia con la famiglia, è stata notata per il suo fisico scultoreo che è stata la sua fortuna.

Ha inizio la sua carriera nel cinema con il regista Mariano Laurenti, recitando nel film Quel gran pezzo della Ubalda tutta nuda e tutta calda del 1972. E da lì in poi ha avuto un successo straordinario diventando un’icona di sensualità e di fascino.

Edwige Fenech, la verità sul coma: la sua vita è cambiata per sempre

Fin da piccola ha dovuto attraversare momenti complicati: la verità è uscita fuori proprio nelle ultime ore con una lunga confessione. Intervista dal settimanale Nuovo, Edwige Fenech si è lasciata andare al racconto di un ricordo terribile della sua infanzia.

Edwige Fenech in coma
Fenech Edwige coma per l’epatite virale: la verità – Foto: Ansa – nursenews.it

Aveva sette anni quando viveva in Algeria e finì in coma: venne curata per sospetto tifo, ma si trattava di epatite virale. La donna ha raccontato di essere stata abbagliata da una luce: “Era Dio che era venuto a salvarmi”.

Quella luce folgorante l’ha portata a credere in dio e tutt’ora continua ad andare in chiesa quando è possibile, facendo due chiacchiere con il “capo”, come lei stesse l’ha chiamato. Durante la sua intervista ha rivelato di immaginare dio non come un vecchio con la barba, ma come una luce piena di energia.

La stessa Fenech, sempre nel corso dell’intervista, ha svelato però di essere contraria alla confessione davanti a un prete: “Chiedo perdono direttamente a Dio”. Oggi è molto devota a santa Edvige. Le avevano detto che non esisteva, ma alla fine è riuscita a trovarla. L’attrice ha svelato che si tratta di una nobildonna del Medioevo che, nonostante le disgrazie della sua famiglia, si era dedicata ai più poveri e bisognosi finendo per farsi monaca.

Impostazioni privacy