Antonella Clerici, l’evento da non mancare: “Non è più tollerabile”

Antonella Clerici ha ricordato un evento importante e da non mancare: per la conduttrice non si può continuare in questo modo. 

Antonella Clerici durante il suo È sempre mezzogiorno ha voluto ricordare un evento molto serio e che tocca un argomento che ha tenuto banco in questi giorni. L’omicidio di Giulia Cecchettin ha messo in evidenza nuovamente un problema che va avanti da anni e che per la conduttrice non è più tollerabile.

Antonella Clerici evento
Antonella Clerici ricorda una giornata importante – Ansa Foto – (Nursenews.it)

Quanto accaduto ha sconvolto tutta l’Italia e per questo motivo Antonella Clerici ha ricordato di come il 25 novembre 2023 rappresenti la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, in cui si assisterà ad una manifestazione anche nel nome della giovane Giulia recentemente scomparsa. Oltre ad annunciare questo evento, la conduttrice del programma Rai si è lasciata andare ad alcune significative parole.

Antonella Clerici e la giornata internazionale contro la violenza sulle donne: l’accorato messaggio

Il drammatico epilogo della vicenda di Giulia Cecchettin ha senza ombra di dubbio scosso l’Italia, in particolar modo le donne che si sentono sempre meno protette in questo momento. Per dare una dimostrazione di unione e vicinanza atto a contrastare questo fenomeno preoccupante, Antonella Clerici ha segnalato l’importante giornata del 25 novembre 2023 e il grande contributo della Rai alla causa.

Clerici ricorda giornata internazionale violenza contro le donne
La conduttrice italiana invita a partecipare alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne – Fonte RaiPlay – (Nursenews.it)

La presentatrice di È sempre mezzogiorno ha fin da primo momento sottolineato di come sia stata una settimana dura per quanto accaduto a Giulia, con la conduttrice che si augura la fine di questo tipo di violenza. L’augurio della Clerici è che la giovane ragazza rappresenti uno spartiacque per dire basta perché non è più tollerabile quello che sta succedendo.

Partecipare alla giornata internazionale per la conduttrice significa anche rende omaggio alla memoria sia di Giulia Cecchettin sia a tutte le donne che hanno visto terminare la propria vita in questo modo. La conduttrice quindi invita a partecipare a questo flash mob che unisce tutte le persone del mondo, con lei che sarà nel suo paese, ad Arquata, a dare una piccola testimonianza in piazza. Una testimonianza che può essere fatta da qualsiasi persona dalla piazza della propria città, così da dare un segnale forte alla violenza sulle donne.

Impostazioni privacy