Cartomante, sai quanto guadagna? Le cifre che non immagineresti mai

La cartomanzia può essere considerata un mestiere vero e proprio? Ci sono dei guadagni importanti dietro quest’attività. Scopriamo insieme quali sono e facciamo un po’ di chiarezza nel merito della questione. 

Leggere i tarocchi o meglio l’arte della cartomanzia è un mestiere lungo secoli che vede da sempre tantissimi persone affascinate dal mondo della veggenza. Infatti, al giorno d’oggi, la lettura dei tarocchi è un’arte che vede ancora moltissimi appassionati che la esercitano. Tuttavia, sono in molti a chiedersi se questo possa trasformare il tutto in un vero e proprio lavoro.

cartomante guadagni
nursenews.it

 

Nonostante ciò, negli ultimi anni questa professione sta riscuotendo un importante successo, le persone che si rivolgono a dei cartomanti per la lettura dei tarocchi sono ancora tante e, spesso, con delle previsioni accurate, il cartomante potrebbe portare a casa anche una cospicua somma di denaro. Tutto ciò, basta per considerare la cartomanzia una vera e propria professione? Scopriamo insieme quali sono i guadagni dietro questo lavoro e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione.

Cartomanzia, i guadagni dietro a questo lavoro: ecco quali sono

La cartomanzia consiste sostanzialmente in una previsione del futuro attraverso l’utilizzo di un mazzo di carte comunemente conosciuto come tarocchi. I primi riferimento storici alla cartomanzia risalgono a svariati secoli fa: infatti, un primo esempio di cartomanzia è risale addirittura al 1500. Tuttavia, la nascita vera e propria della cartomanzia è riconducibile tra la metà e la fine del 1700 proprio a Parigi.

La cartomanzia popolare, è quella ormai praticata maggiormente al giorno d’oggi, essa si basa sulla percezione del cartomante e sulla scelta delle carte che i clienti fanno. Infatti, si tratta di vero e proprio intuito che colui che legge i tarocchi mette in pratica dopo una serie di informazioni iniziali che gli vengono fornite.

Tuttavia, sono in molti a chiedersi se la lettura dei tarocchi possa considerarsi un vero e proprio mestiere. Ma quali sono i guadagni per coloro che esercitano questo lavoro? La risposta non è semplice, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in merito alla questione e analizziamo quali potrebbero essere i guadagni per un cartomante.

I guadagni di un cartomante: cifre e dettagli 

I guadagni per chi esercita questo tipo di lavoro non sono facilmente stimabili, infatti, a differenza dei comuni lavori, non prevede una retribuzione fissa, ma pattuita al momento della lettura dei tarocchi. Inoltre, sui guadagni incidono molti fattori, come gli anni da cui si pratica la cartomanzia, il numero di clienti ma anche l’ammontare delle donazioni che si ricevono per la lettura dei tarocchi. 

Infatti, i cartomanti “principianti” che si avvicinano al mondo della cartomanzia, per ampliare la loro platea di clienti e conferire una sorta di “fiducia” offrono una lettura dei tarocchi, talvolta, anche gratuita oppure con il pagamento di cifre davvero molto basse. 

Tuttavia, i guadagni di chi legge i tarocchi sono davvero incredibili ma variano anche in funzione dei servizi che si offrono: infatti, al giorno d’oggi quest’attività può essere svolta di persona, ma anche tramite telefono o sui social. Nonostante ciò, alcune statistiche riportano come guadagno mensile, una somma di circa 2000 euro. Inoltre, occorre precisare che all’interno di questa statistica, non vengono prese in considerazione, delle eventuali donazioni o pagamenti difficilmente tracciabili; proprio per questo i guadagni per i cartomanti possono arrivare anche a 3000 euro mensili.

Impostazioni privacy